Si comunica che con nota del Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Civile Universale del 09.06.2021 è stato disposto l’annullamento delle procedure di selezione già espletate per i progetti di servizio civile denominati creaCULTURA, ambienteCOMUNE, giovaniRESILIENTI, KRONOS, educAZIONE, HELP e inAZIONE.

L’annullamento si è reso necessario dal riscontro di un vizio procedurale nella gestione delle commissioni di valutazione che, causa emergenza COVID-19, non hanno potuto lavorare in contemporanea in alcune fasi selettive.

Al fine di garantire la possibilità a tutti i giovani di poter partecipare ai progetti, il Dipartimento ha già autorizzato una nuova convocazione di tutti i candidati che a breve sarà pubblicata con valore di notifica sul sito www.svime.org.

Con nota del 21.05.2021 da parte del Dipartimento per le Politiche Sociali ed il Servizio Civile è stata comunicata la sospensione di avvio per il prossimo 25.05.2021 dei progetti denominati creaCULTURA e giovaniRESILIENTI così da garantire il corretto esercizio dell’azione amministrativa relativa alle competenze di verifica del Dipartimento.

Anche per il progetto ambienteCOMUNE, essendo parte integrande dello stesso programma e condividendo quindi obiettivi ed azioni, si è ritenuto funzionale la sospensione e l’avvio congiunto ai progetti creaCULTURA e giovaniRESILIENTI.

Data avvio prevista per il 14.06.2021, previo provvedimento di autorizzazione del Dipartimento.

Con Avviso del 20.05.2021 da parte del Dipartimento per le Politiche Sociali ed il Servizio Civile è stato comunicato che per i progetti PON IOG Garanzia Giovani, la data di avvio prevista per il 25 maggio 2021 è differita al 14 giugno 2021.

I progetti dell’Associazione SVI.ME. interessati sono: KRONOS, educAZIONE, HELP e inAZIONE.

I restanti progetti riferiti al programma di Servizio Civile Universale (creaCULTURA, ambienteCOMUNE e giovaniRESILIENTI) sono ancora in attesa di provvedimento di avvio da parte del Dipartimento che, in caso di mancata ricezione, potranno essere interessati da eventuale differimento della data di avvio.

Alla scadenza del Bando per la selezione di 55.793 operatori volontari, sono 1.503 le domande presentate dai giovani interessati a vivere l’esperienza del servizio civile universale presso l’Associazione Centro Studi per lo Sviluppo del Mediterraneo che mette a bando 698 posti di cui 340 per progetti di Servizio Civile Universale e 358 per progetti finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani”.

Pervenute le seguenti domande di partecipazione:

  • 137 per il progetto ambienteCOMUNE
  • 450 per il progetto creaCULTURA
  • 258 per il progetto giovaniRESILIENTI
  • 324 per il progetto KRONOS
  • 196 per il progetto educAZIONE
  • 72 per il progetto HELP
  • 66 per il progetto inAZIONE

Il grande numero di domande pervenute rappresenta una chiara espressione dell’entusiasmo dei giovani per il servizio civile e della fiducia riposta nell’Associazione Centro studi SVI.ME e nei tanti enti di accoglienza radicati nel territorio che vedranno la partecipazione di così tanti giovani.

In relazione al Bando del 21 dicembre 2020 per la selezione di 46.891 operatori volontari, con l’integrazione di ulteriori 8.902 operatori volontari pubblicata il 15 gennaio 2021, il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio Civile, in merito alla profilassi vaccinale anti Covid-19 iniziata in Italia lo scorso 27 Dicembre, con giusto Comunicato del 19 gennaio 2021 dispone, al fine di uniformare il comportamento che gli enti di servizio civile dovranno tenere in relazione alla questione delle vaccinazioni e garantire in tal modo la realizzazione dei progetti inseriti nel suddetto Bando di selezione, di operare un’accurata ricognizione di tutti quei progetti messi a bando per i quali – in ragione delle specifiche aree d’intervento e delle sedi di attuazione nonché delle caratteristiche delle categorie di persone destinatarie dei progetti medesimi – si ritiene necessario che gli operatori volontari in servizio civile ivi impegnati si sottopongano a vaccinazione anti Covid- 19

Da un’attenta analisi dei progetti che l’Associazione Centro Studi SVI.ME. avvierà con il Bando in questione, i progetti che, per tipologia di destinatari e attività necessitano che i volontari avviati siano sottoposti a vaccinazione anti Covid-19 sono: KRONOS e HELP.

Pertanto, si è provveduto a fare giusta integrazione nelle schede di sintesi dei progetti KRONOS e HELP nell’ambito della voce “eventuali altri requisiti richiesti”, affinchè i giovani possibili candidati possano scegliere consapevolmente la loro adesione al progetto, sapendo che, seppure la vaccinazione è oggi effettuata su base volontaria, tuttavia per poter svolgere le attività previste nei citati progetti occorre necessariamente sottoporsi alla vaccinazione.

Per i giovani che hanno già presentato domanda di partecipazione per i citati progetti il presente AVVISO vale come notifica, fermo restando che sarà inviata a tutti i giovani specifica email informativa e si proverà a contattare i giovani non raggiungibili per le vie brevi.

Le schede di sintesi dei progetti KRONOS ed HELP integrati della richiesta di vaccinazione anti-Covid-19 sono consultabili nella seguente pagina.

Si aggiungono al bando per la selezione di 46.891 operatori volontari pubblicato il 21 dicembre 2020 altri 8.902 posti per programmi da realizzarsi in Italia e all’estero. Diventano dunque 55.793 i posti complessivamente disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di servizio civile. Per favorire la più ampia partecipazione dei giovani al bando, il termine di scadenza per la presentazione delle domande è prorogato, per tutti i posti disponibili, alle ore 14.00 di lunedì 15 febbraio 2021.

L’Associazione Centro Studi SVI.ME. con 3 programmi e 7 progetti avvierà complessivamente 698 volontari nella Regione Sicilia in 47 sedi di servizio (clicca per visualizzare programmi, progetti e posti disponibili).