In relazione al Bando del 21 dicembre 2020 per la selezione di 46.891 operatori volontari, con l’integrazione di ulteriori 8.902 operatori volontari pubblicata il 15 gennaio 2021, il Dipartimento delle Politiche Giovanili e Servizio Civile, in merito alla profilassi vaccinale anti Covid-19 iniziata in Italia lo scorso 27 Dicembre, con giusto Comunicato del 19 gennaio 2021 dispone, al fine di uniformare il comportamento che gli enti di servizio civile dovranno tenere in relazione alla questione delle vaccinazioni e garantire in tal modo la realizzazione dei progetti inseriti nel suddetto Bando di selezione, di operare un’accurata ricognizione di tutti quei progetti messi a bando per i quali – in ragione delle specifiche aree d’intervento e delle sedi di attuazione nonché delle caratteristiche delle categorie di persone destinatarie dei progetti medesimi – si ritiene necessario che gli operatori volontari in servizio civile ivi impegnati si sottopongano a vaccinazione anti Covid- 19

Da un’attenta analisi dei progetti che l’Associazione Centro Studi SVI.ME. avvierà con il Bando in questione, i progetti che, per tipologia di destinatari e attività necessitano che i volontari avviati siano sottoposti a vaccinazione anti Covid-19 sono: KRONOS e HELP.

Pertanto, si è provveduto a fare giusta integrazione nelle schede di sintesi dei progetti KRONOS e HELP nell’ambito della voce “eventuali altri requisiti richiesti”, affinchè i giovani possibili candidati possano scegliere consapevolmente la loro adesione al progetto, sapendo che, seppure la vaccinazione è oggi effettuata su base volontaria, tuttavia per poter svolgere le attività previste nei citati progetti occorre necessariamente sottoporsi alla vaccinazione.

Per i giovani che hanno già presentato domanda di partecipazione per i citati progetti il presente AVVISO vale come notifica, fermo restando che sarà inviata a tutti i giovani specifica email informativa e si proverà a contattare i giovani non raggiungibili per le vie brevi.

Le schede di sintesi dei progetti KRONOS ed HELP integrati della richiesta di vaccinazione anti-Covid-19 sono consultabili nella seguente pagina.

Si aggiungono al bando per la selezione di 46.891 operatori volontari pubblicato il 21 dicembre 2020 altri 8.902 posti per programmi da realizzarsi in Italia e all’estero. Diventano dunque 55.793 i posti complessivamente disponibili per i giovani tra i 18 e 28 anni che vogliono diventare operatori volontari di servizio civile. Per favorire la più ampia partecipazione dei giovani al bando, il termine di scadenza per la presentazione delle domande è prorogato, per tutti i posti disponibili, alle ore 14.00 di lunedì 15 febbraio 2021.

L’Associazione Centro Studi SVI.ME. con 3 programmi e 7 progetti avvierà complessivamente 698 volontari nella Regione Sicilia in 47 sedi di servizio (clicca per visualizzare programmi, progetti e posti disponibili).

Sono disponibili le faq sul bando per la selezione di 46.891 operatori volontari di servizio civile universale. Attraverso le faq è più facile orientarsi: sono organizzate in macrovoci e forniscono risposte sintetiche alle domande più frequenti. Tante le informazioni a disposizione, da come si compila la domanda a quali sono i requisiti per partecipare al bando, dalle specificità dei programmi “Garanzia Giovani” alle modalità di redazione del curriculum vitae. Per poterle consultare, clicca qui.

Saranno avviati giorno 4 gennaio 2021 i primi seminari informativi per garantire ai giovani interessati la possibilità di approfondire la propria conoscenza sui progetti che avvierà l’Associazione Centro Studi SVI.ME. per complessivi 698 volontari da avviare nella Regione Sicilia in 47 sedi di servizio.

I seminari, la cui partecipazione è gratuita, saranno effettuati con modalità WEBINAR mediante l’utilizzo della piattaforma ZOOM il cui accesso è garantito da PC/TABLET/SMARTPHONE.


Durante il seminario saranno date indicazioni anche rispetto alle modalità di presentazione delle domande.

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata ai seminari in continuo aggiornamento.

Pubblicato il Bando per la selezione di 46.891 operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale-Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6)

Con la pubblicazione del Bando vengono finanziati all’Associazione Centro Studi SVI.ME. 3 programmi e 7 progetti per complessivi 698 volontari da avviare nella Regione Sicilia in 47 sedi di servizio (clicca per visualizzare programmi, progetti e posti disponibili).

Possono partecipare tutti i giovani che hanno compiuto i 18 e non hanno superato i 28 anni di età (28 anni + 364 giorni alla data di presentazione della domanda), in possesso della cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia.

Per i giovani che intendono partecipare ai progetti afferenti ai programmi di intervento finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani”, in aggiunta ai tre requisiti sopra elencati, deve possedere anche gli specifici requisiti richiesti per l’asse 1 bis – giovani disoccupati, ovvero, residenza in Sicilia, stato di disoccupazione e possesso della DID e presa in carico, con relativa stipula del “patto di servizio” presso un Centro per l’impiego/servizio accreditato.

La domanda deve essere presentata entro la scadenza del 08.02.2021 – ore 14.00 esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2.

Per la presentazione delle domande è disponibile la “Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL” elaborata dal Ministero.

Per tutti i giovani interessati, a breve saranno saranno organizzati seminari informativi on-line allo scopo di presentare e far conoscere i progetti, nonché rispondere ad eventuali quesiti e dubbi nonché ricevere indicazioni per eventuale supporto alla presentazione delle domande.

Tutti i giovani interessati a partecipare ai seminari informativi possono effettuare la propria iscrizione al seguente link: https://forms.gle/BFB496qSoTXQbE8h8

Successivamente, con un anticipo di almeno 5 giorni saranno contattati per e-mail e riceveranno indicazioni per la partecipazione ai seminati e relative credenziali di accesso.

Scarica il Bando del Ministero in versione integrale.

Con Decreto Dipartimentale 881/2020 del 11.12.2020 sono stati finanziati i nuovi progetti e progetti di servizio civile universale.

L’Associazione Centro Studi SVI.ME., vedrà l’avvio di complessivi n. 698  volontari che saranno impiegati nei seguenti progetti e sedi (scarica).

A breve saranno pubblicati ulteriori indicazioni relative alla partecipazione dei giovani e saranno organizzati seminari informativi on-line allo scopo di presentare e far conoscere ai giovani i progetti, nonché rispondere ad eventuali domande.

Tutti i giovani interessati a partecipare ai seminari informativi possono effettuare la propria iscrizione al seguente link: https://forms.gle/BFB496qSoTXQbE8h8

Successivamente saranno contattati per e-mail e riceveranno indicazioni per la partecipazione e credenziali di accesso.

IMPORTANTE: Non appena il Dipartimento pubblicherà il Bando sarà possibile presentare domanda di partecipazione mediante piattaforma ministeriale on-line il cui accesso è consentito esclusivamente con SPID.

Nell’attesa, s’invitano tutti i giovani interessati che non hanno ancora provveduto, a richiedere lo SPID presso uno dei soggetti abilitati